Nodulo ecostruttura disomogenea in toto areola ipoecogena presenza di linfoadenolegalia

Radiografia della pelvi:
distribuzione disomogenea dei semi con la tecnica a mano libera

Mediante appositi, sottilissimi aghi, vengono quindi inseriti una media di 80 -100 semi radioattivi nella prostata, ciascuno lungo circa 5 mm e spesso 0.8 mm. Tutta la procedura viene eseguita sterilmente. Gli aghi vengono infissi attraverso la cute del perineo (tra lo scroto e l’ano) e mediante l’apparato ecografico vengono guidati all’interno del parenchima ghiandolare con precisione, grazie ad una sorta di mirino (template) applicato alla sonda ecografica. Tutta la procedura viene eseguita sotto continuo monitoraggio ecografico e radiologico in accordo con il piano di trattamento stilato dal Radioterapista e dal Fisico Sanitario.

STUDIO VOLUMETRICO ECOGRAFICO DELLA PROSTATA

La sera prima e la mattina dell’impianto verranno eseguiti clisteri rettali: una corretta preparazione intestinale permette infatti di rimuovere i residui fecali dal retto e di ottenere immagini ecografiche transrettali di migliore qualitа.

-l’introduzione delle biopsie prostatiche ecoguidate e la affermazione dell’antigene prostatico specifico (PSA) quale valido test di screening per il tumore della prostata, condussero ad una diagnosi dei tumori della prostata in stadi decisamente piu’ precoci e quindi meglio curabili rispetto al passato.

Le complicanze tardive dopo BT sono estremamente rare.

Prima del ricovero per l’impianto, il paziente viene sottoposto ambulatorialmente ai routinari esami preoperatori (esami del sangue, radiografia del torace, elettrocardiogramma) e ad una visita anestesiologica per stabilire quale anestesia sia piu’ idonea.

La pubblicazione dei risultati oncologici ottenuti nei pazienti trattati con questa innovativa tecnica di impianto per carcinoma localizzato della prostata, ha suscitato enorme interesse in ambito scientifico: infatti le percentuali di cura (espresse in termini di pazienti vivi e liberi da progressione biochimica di malattia e cioe’ senza risalita del PSA ) sulle prime serie di pazienti trattati circa 12 anni fa, sono risultate sovrapponibili a quelle ottenute con la chirurgia ( intervento di prostatectomia radicale ) e superiori a quelle conseguite con la radioterapia convenzionale a fasci esterni (comparazioni retrospettive).

L’impianto andra’ sconsigliato ai pazienti affetti da turbe psichiatriche e infine a quei pazienti che non possano assumere durante l’impianto la “posizione ginecologica” ad esempio per patologie dell’ anca.

CARCINOMA DELLA PROSTATA

La crescita e sviluppo di batteri puт avvenire nell’uretra (uretrite), nella vescica (cistite) o nei reni (pielonefrite). Le manifestazioni sono bruciore durante la minzione che aumentano di numero, le urine diventano maleodoranti, si puт avere qualche lieve linea di febbre e dolori nella regione lombare. La diagnosi, oltre che agli esami del sangue e delle urine, и affidata all’urinocultura. Permette di determinare il ceppo batterico che ha causato l’infezione.

E’ per frequenza al quarto posto nell’uomo e all’ottavo nella donna. I fattori di rischio piu’ importanti sono l’etа (incidenza massima fra i 60-70 anni), l’esposizione professionale a coloranti all’anilina e alle amine aromatiche, il fumo di sigaretta, e i trattamenti con ciclofosfamide. Tale tumore viene suddiviso in forme superficiali (non invasive la parete vescicale) nel 70-75% dei casi ed in forme invasive piu’ rare ma piu’ gravi per il pericolo di metastasi. Il sintomo piu’ frequente и l’ematuria senza sintomi di accompagnamento spesso. Sono frequenti anche sintomi irritativi, fra i quali pollachiuria imperiosa e disuria. La diagnosi prevede la citologia urinaria, la cistoscopia (endoscopia della vescica) ed esami strumentali come la Ecografia e la TAC. Per quanto riguarda la storia clinica la maggior parte dei pazienti и soggetta a piu’ recidive nel tempo ed in altri parti della vescica, perciт и necessario un attento monitoraggio del paziente nel tempo con cistoscopie ed Ecografie. La terapia и da valutare da caso a caso a seconda della dimensione, grado e stadio del tumore.

TUMORI MALIGNI DEL RENE

CARCINOMA A CELLULE TRANSIZIONALI DELLA VESCICA

Desideri approfondire un argomento?

Viene definita come la perdita involontaria di urina e rappresenta un problema clinico di grandi dimensioni, nonchй una causa notevole di disabilitа e dipendenza. L’incontinenza non и solo un problema della terza etа, sebbene l’invecchiamento predisponga a modificazioni della funzionalitа delle vie urinarie inferiori. Anche alle donne giovani succede spesso di perdere involontariamente qualche goccia di urina, ma per pudore o perchй и un disturbo sottovalutato, solo un terzo delle donne incontinenti si rivolge al medico. L’incontinenza puт essere classificata in base alla funzione alterata o ai sintomi. Gli organi principalmente coinvolti comprendono la vescica e l’uretra; si distingue cosм fra incontinenza urinaria legata a problemi vescicali e quella legata a problemi uretrali. La classificazione sintomatica и quella piu’ spesso utilizzata: incontinenza sotto sforzo fisico, d’urgenza o mista. E’ difficile in questa sede essere esaurienti, semplici e completi nel contempo: a grandi linee si puт dire che fino a 50 anni l’incontinenza и dovuta al cattivo funzionamento del meccanismo dello sfintere dell’uretra che fa perdere urina quando si compie uno sforzo fisico anche modestissimo, come tossire, salire le scale o ridere. Dopo la menopausa, invece, la causa spesso si sposta verso la vescica che si contrae involontariamente, rendendo incapaci di rimandare al minzione a piacimento dopo la percezione dell’avvenuto riempimento della vescica. Una causa comune a tutte le etа и il prolasso, cioи la discesa degli organi pelvici (vescica, utero, retto) alterando cosм i normali rapporti anatomici fra i meccanismi muscolari di contenimento (sfinteri), la vescica e l’uretra. Con la visita urologica e ginecologica si stabilisce un adeguato iter diagnostico in modo da capire bene la causa ed il tipo di incontinenza. Cosi dopo un attenta anamnesi, un accurata visita, un’esame ecografico dell’addome superiore ed inferiore, ed un esame radiografico con mezzo di contrasto delle vescica (cistografia), l’esame principe и l’Urodinamica. Tale esame ambulatoriale studia per mezzo di speciali cateteri il funzionamento della vescica e dell’uretra e si verifica se l’incontinenza и dovuta a un cattivo funzionamento della vescica, dello sfintere dell’uretra o di entrambi. Per risolvere il problema a volte и sufficiente una tecnica comportamentale adeguata per controllare i meccanismi muscolari della vescica e dunque lo stimolo a urinare, in altri casi si deve ricorrere ad un trattamento farmacologico atto a rilasciare la parete muscolare vescicale, in altri casi ancora si deve ricorrere ad un intervento chirurgico che varia come entitа a seconda se si и di fronte ad un prolasso e/o ad incontinenza da sforzo di vario grado. Grande importanza ha la prevenzione: le donne giovani devono rinforzare col la ginnastica la muscolatura perineale (specialmente dopo due o piщ parti per via naturale) domandando consiglio allo specialista urologo. Si deve poi evitare di trattenere troppo l’urina. Importante и anche mantenere il peso forma per non aumentare l’incidenza di prolasso, o una sua recidiva dopo l’intervento chirurgico.

Adenoma renale: la diagnosi di adenoma si basa esclusivamente sull’esame anatomopatologico, non sulle dimensioni.

E’ un infiammazione dei glomeruli, gli elementi dei nefroni di cui il rene и composto, causata spesso da una patologia autoimmunitaria, o batterica. La gromerulonefrite acuta ha un’origine batterica che compare spesso in seguito alle infezioni da streptococchi delle alte vie respiratorie, come la faringite, ma anche della pelle (dermatiti). Colpisce a qualsiasi etа, giа da bambini, e i suoi sintomi sono gonfiore, leggero pallore, ipertensione arteriosa, urina scarsa, mancanza di appetito. Molto spesso la forma acuta guarisce dopo trattamento antibiotico, in modo che la infezione da streptococco venga debellata completamente.

You Might Also Like