Problemi di erezione

Oggi c’è una maggiore consapevolezza sui problemi di erezione debole poiche le questioni strettamente correlate al sesso non sono più considerate tabù e anche perchè c’è una grande proliferazione di informazioni disseminate ovunque tramite i media e internet. Un’altra ragione per cui i problemi di erezione debole sono venuti alla luce è lo sviluppo prima del Viagra e successivamente di altri medicinali da banco che portano nuova speranza agli uomini con problemi di erezione debole.

I Problemi di Erezione Maschile possono verificarsi a qualunque età e non sono solo gli uomini più anziani ad essere afflitti da disordini erettili. Possono esserci una moltitudine di ragioni dietro a erezione maschile problemi:

Questo strumento, conosciuto comunemente come pompa per il pene, viene usato per trattare difficoltà di erezione, specialmente l’impotenza. Aiuta gli uomini che non sono in grado di ottenere o mantenere un’erezione adeguata ad un rapporto sessuale. Anche nota come pompa a vuoto, è dotata di un tubo d plastica che va a posizionarsi sopra il pene e di una pompa a batteria. Generalmente, questa è la penultima risorsa prima della chirurgia del pene. Se l’opzione chirurgica non è adeguata per te, il dottore può raccomandarti di usare una pompa per il pene.

Molti uomini sognano di poter fare l’amore tutta la notte ma non possono a causa di problemi di erezione. Qualche volta, il tuo “attrezzo” potrebbe darti qualche problema anche dopo esserti impegnato molto. Così come una moto o un’automobile hanno bisogno di una regolare manutenzione che costa impegno e tempo, anche il tuo “attrezzo” deve essere mantenuto al meglio per poter essere solido e duro quando ne hai più bisogno.

E’ molto importante individuare per i problemi di erezione cause che stanno dietro il tuo problema di erezione. Esso può avere origini psicologiche o fisiologiche, ad opinione del dipartimento nazionale per l’informazione sulle malattie urologiche e nefrologiche. Le possibili cause fisiche includono ipertensione, obesità, patologie delle arterie coronariche, diabete, malattie del cuore, effetti colaterali dovuti a farmaci e medicine particolari, traumi, morbo di Parkinson, sclerosi ,ultipla, abuso di fumo e uso di sostanze stupefacenti. Tra le cause psicologiche possiamo trovare problemi relazionali, stanchezza, stress, ansia e depressione. Frequentemente, i problemi di erezione sono il risultato di una combinazione di fattori psicologici e fisici. Prima di saltare a conclusioni o a suggerimenti per una cura appropriata, il tuo medico avrà prima bisogno di quale di questi possibli fattori è determinante nel tuo particolare caso di disfunzione erettile.

Sarebbero probabilmete in grado di aiutare questi uomini a rilassarsi, far loro passare il nervosismo e riguadagnare quindi l’abilità di ottenere erezioni a volontà. Non è mai troppo tardi per ottenere solide erezioni, quindi gli uomini di questa età devono continuare a cercare dei metodi per aiutarli nel fronteggiare le loro Difficoltà di Erezione.

Se il problema non è troppo grave, puoi adottare alcuni cambiamenti al tuo stile di vita che ti permetteranno di sbarazzartene e di evitare che si ripresenti in futuro e quindi di risolvere problemi di erezione. Piccole modifiche possono fare una enorme differenza. Puoi iniziare abbattendo il tuo consumo di tabacco, sigarette e alcol. Anche le droghe illegali sono da evitare assolutamente. Cerca di dormire regolarmente. Un riposo inadeguato alza il tuo livello di stress. Inizia a fare attività fisica regolare e prova ad andare in palestra almeno 4 volte la settimana. Parla apertamente con il tuo partner. Questo non solo ridurrà i tuoi problemi di erezione maschile ma favorirà l’intimità nella vostra relazione. E’ sato notato molte volte che le coppie che non parlano di problemi di erezione hanno più problemi a superarlo rispetto a quelle che lo fanno.

Inoltre e soprattutto, esistono delle pillole per il potenziamento maschile del tutto naturali e altamente efficaci, che possono assicurarvi delle erezioni solide come la roccia senza effetti collaterali.

Se gli uomini non sono contenti della loro situazione attuale, un’alternativa potrebbe essere quella di rivolgersi ad una clinica per il trattamento delle disfunzioni sessuali come ultima risorsa. Possono aiutarli a decidere se la loro Difficoltà di Erezione può essere trattata solo con l’uso di pasticche ( come Cialis, Levitra o Viagra) o se dovrebbe invece cercare l’aiuto ulteriore di professionisti del settore. In fin dei conti, l’ansia e lo stress possono causare difficoltà di erezione negli uomini di circa trent’anni. Le cause sono fisiologiche in circa l 85% dei soggetti esaminati, mentre il restante 15% prova un qualche tipo di stress mentale che influisce sulle prestazioni sessuali. gli esperti nel campo della disfunzione erettile (ED) sarebbero molto utili per gli uomini di circa trent’anni.

Pensate ai fattori che potrebbero influenzare la vostra vita, come un trauma, un lutto, un sovraccarico di lavoro. Ci possono essere molteplici fonti da cui deriva il vostro disturbo, trovarle è la soluzione ideale per curare i vostri problemi di erezione causati dallo stress.

L’esercizio fisico è uno dei moti migliori per scaricare lo stress: fate una corsetta al parco o un giro in bicicletta attorno all’isolato: vi aiuterà moltissimo a distrarvi e a rilassare la mente, escludendo lo stress dalla vostra giornata.

La vostra mente può giocare davvero un ruolo di antagonista, sempre parlando dell’ambito sessuale: ecco perché lo stress e il senso di nervosismo sono due fattori che non bisogna assolutamente sottovalutare.

Problemi di erezione causati dallo stress? I problemi di erezione derivati dallo stress sono i casi più comuni, parlando di disfunzione erettile; lo stress è una brutta bestia che può influenzare non soltanto la vostra vita quotidiana, ma anche la vostra capacità sessuale: per questo motivo combattere i problemi di erezione causati dallo stress è un passo fondamentale che dovete iniziare a fare fin da subito.

  • Irritabilità
  • Perdita di appetito
  • Stanchezza
  • Problemi alla pelle
  • Emicrania
  • Incapacità di concentrazione

Lo stress può essere un circolo vizioso, che vi farà cadere nel vortice della disfunzione sessuale per molto tempo, fino a danneggiare la vostra personalità e la vostra autostima: il fenomeno più comune è quello dell’ansia da prestazione, che colpisce tanto i giovani quanto le persone più anziane. È importantissimo affrontare fin da subito il problema, chiedendo aiuto a chi vi sta più vicino, come il vostro partner o ai famigliari: non dovete commettere l’errore di isolarvi, rendendovi più deboli e vurnerabili.

I problemi che caratterizzano la vostra vita, le preoccupazioni e la stanchezza possono seriamente influenzare la vostra mente, distraendola nel momento del rapporto sessuale; ecco spiegato il motivo dei vostri problemi di erezione causati dallo stress.

Se vi sentite nervosi ed irritati, fate 5 bei respiri profondi, inspirando dal naso e buttando fuori l’aria dalla bocca; questa tecnica è utilissima per calmare i nervi e rilassare la vostra mente. Mettetevi comodi, leggete un libro, fatevi un bagno caldo. Dovete trovare un’azione che vi permetta di svuotare la mente per ridurre lo stress.

Ecco alcuni dei sintomi principali di stress, dai quali bisogna assolutamente prendere le distanze, al fine di risolvere i vostri problemi di erezione.

In un mondo in cui la scienza e la tecnica permettono di raggiungere traguardi impensabili fino a pochi anni fa, anche il campo delle cure per i problemi di erezione ha fatto enormi passi in avanti.

In un’altra ricerca effettuata dal Dipartimento di Sessuologia dellaJohn Hopkins Medical Institution di Baltimora su 2.237 pazienti ricoverati in ospedale per varie patologie, è emerso che 59 erano impotenti. Ciò significa che il 20% della popolazione clinica generale soffre di disfunzione erettile. Ecco perché è importante farsi aiutare per alleviare o risolvere il problema.

Gli ormai famosi Viagra, Cialis e Levitra agiscono coinvolgendo solo le terminazioni nervose periferiche. Il cervello attiva l’erezione inviando un messaggio proprio attraverso questi nervi, che rilasciano molecole di ossido di azoto in corrispondenza dei vari sanguigni dei genitali.

Nel caso non ci siano problemi fisici all’origine della patologia, è anche possibile parlarne con un sessuologo, che sarà in grado di fornire sia dei consigli pratici che una psicoterapia individuale o di coppia per ottenere nuovamente un’ erezione duratura.

L’ISPO ha realizzato un sondaggio su 300 italiani, di età compresa tra i 30 e i 70 anni, che nella propria vita abbiano riscontrato almeno un episodio disfunzionale. Interrogati sul motivo della loro défaillance, gli uomini hanno dato la colpa allo stress della vita quotidiana (52%), seguito da stanchezza e ansia da prestazione (38%) o dalla mancata intesa con la partner sessuale (27%). Meno citati, invece, sono l’eccesso di alcol, l’alimentazione sregolata e la preoccupazione per la propria salute.

  • Non assumere droghe
  • Fare esercizio fisico regolarmente
  • Dormire almeno sette ore a notte
  • Diminuire lo stress
  • Seguire una dieta sana, con pochi grassi
  • Bere molta acqua per aumentare la fluidità del sangue
  • Migliorare la comunicazione con il partner

Tribulus terrestris, un principio fitoterapico che favorisce un maggiore afflusso sanguigno nei corpi cavernosi del pene, favorendo l’erezione;
Ginseng rosso coreano, una radice usata da secoli nella medicina tradizionale per curare numerosi problemi di salute e indicata soprattutto sopra i 60 anni;
Mucuna, una pianta che cresce in Africa e in Asia e che agirebbe soprattutto nel rafforzare il desiderio;
Zinco, un minerale prezioso, utile per stimolare il desiderio sessuale e la resistenza fisica;
Ashwagandha, una miscela di erbe indiane in grado di dare tonicità;
Yohimbina, sostanza contenuta nella corteccia di un albero africano;
DHEA, (deidroepiandrosterone), un ormone che è un componente essenziale per contrastare il testosterone basso;
Schisandra, una pianta ricca di lignani, utile contro lo stress e per stimolare il cuore e il sistema nervoso;
Damiana, una pianta dalle notevoli potenzialità antidepressive e stimolanti;
Muira Puama, una pianta tipica del Brasile molto conosciuta per i suoi effetti afrodisiaci;
Ginkgo, una pianta usata da secoli nella medicina tradizionale cinese;
Maca, una radice che proviene dall’America Latina e che viene utilizzata da secoli per dare maggior vigore agli uomini.

Il miglior modo per curare l’impotenza è la prevenzione. I medici consigliano di puntare su uno stile di vita sano, seguendo alcune regole molto semplici e partendo soprattutto dalla limitazione di fumo e alcol, tra le principali cause dell’impotenza.

Secondo i dati forniti dalla SIA (Società Italiana Andrologia) sono in totale circa 2.8 milioni gli italiani che soffrono di disfunzioni erettili. Quasi il 50% degli uomini fra i 40 e i 60 anni soffre di problemi di erezione che si manifestano in forma continuativa o comunque con una certa frequenza. Il disturbo aumenta con l’età: 0,5% sotto i 25 anni, 2% a 35 anni, 10% a 55 anni, 50% a 75 anni.

You Might Also Like