Problemi di erezione

La difficoltà di eiaculazione negli uomini di trent’anni circa sono legate ad una elevata pressione sanguigna, per cui gli uomini che soffrono di questa patologia devono essere costantemente monitorati e assumere medicinali per rimediare ai loro problemi di erezione. Nondimeno, ci sono anche coloro che temono che ci possa essere una qualche malattia dietro la loro impotenza che la analisi non hanno videnziato. Per gli uomini di circa trent’anni che hanno difficoltà erettili, qualche medico per capire i problemi di erezione cause relative, potrebbe raccomandare “analisi varie” per verificare se hanno il diabete oppure altri dottori generici potrebbero voler controllare i loro livelli di testosterone.

I Problemi di Erezione deboli possono essere profondamente spiacevoli per gli uomini dato che la prestanza sessuale definisce la mascolinità. L’ideologia popolare suppporta la teoria che i maschi fisicamente e sessualmente prestanti siano più inclini ad essere posti sulla punta della piramide sociale (nessun gioco di parole voluto). Non sono solo le donne a preferire gli uomini virili; gli uomini stessi sottostanno a questo stereotipo sessuale.

I suoi benefici sono i seguenti:

E’ molto importante individuare per i problemi di erezione cause che stanno dietro il tuo problema di erezione. Esso può avere origini psicologiche o fisiologiche, ad opinione del dipartimento nazionale per l’informazione sulle malattie urologiche e nefrologiche. Le possibili cause fisiche includono ipertensione, obesità, patologie delle arterie coronariche, diabete, malattie del cuore, effetti colaterali dovuti a farmaci e medicine particolari, traumi, morbo di Parkinson, sclerosi ,ultipla, abuso di fumo e uso di sostanze stupefacenti. Tra le cause psicologiche possiamo trovare problemi relazionali, stanchezza, stress, ansia e depressione. Frequentemente, i problemi di erezione sono il risultato di una combinazione di fattori psicologici e fisici. Prima di saltare a conclusioni o a suggerimenti per una cura appropriata, il tuo medico avrà prima bisogno di quale di questi possibli fattori è determinante nel tuo particolare caso di disfunzione erettile.

Inoltre e soprattutto, esistono delle pillole per il potenziamento maschile del tutto naturali e altamente efficaci, che possono assicurarvi delle erezioni solide come la roccia senza effetti collaterali.

Attenzione: non acquistare mai delle pillole vegetali per trattare la ED su internet senza aver prima fatto delle adeguate ricerche. Troppo lavoro ? Non preoccuparti, abbiamo fatto noi il grosso del lavoro quindi guarda per favore le migliori marche qui.

Tra gli ingredienti di queste pillole troviamo il ginseng, ginkgo, muira pauma, catuaba, trubulus terrestris, l estratto di longifoglia, la palma nana americana etc.

Molti riescono comunque ad ottenere facilmente e spesso erezioni mattutine. Per necessità, fanno delle analisi e si consultano con dei medici e i risultati di svariate analisi e controlli sono sempre negativi. Alcuni decidono di andare in terapia per fronteggiare i loro disturbi di erezione dato che queste sono correlate principalmente alla loro salute mentale, e scoprono che magari in quei particolari momenti erano molto stressati. Si sentivano più ansiosi in passato e non potevano ottenere erezioni perchè temevano di essere degli amanti scadenti.

Ad ogni modo, dai dettagli forniti ai medici generici, si evince che ci sono uomini che risultano essere un pò in sovrappeso – e questo può influenzare la loro potenza. Per quanto riguarda la pressione sanguigna elevata, quella può essere collegata allo stress. Comunque, è stato recentemente dimostrato che i Problemi di Erezione sono spesso collegati ad una allarmante ipertensione di una certa entità – che può essere un fattore rilevante sulla pressione sanguigna.

In questo caso si dice che il problema erettivo ha una causa di tipo psicologico (o mentale). Le cause di tipo mentale e psicologico possono essere varie e spesso combinate fra loro:

Comprendere questo semplice meccanismo (che non tutti conoscono), è un primo importante passo riguardo il come risolvere i problemi di erezione. Ora vediamo il perché.

Tuttavia, la causa di origine organica può essere localizzata anche in altre parti del corpo ben lontane dalla zona genitale, o potrebbe anche essere provocata da altri fattori esterni.

Detto questo, la semplice visita dal proprio medico di base è sempre raccomandabile, specie se non si è in buone condizioni fisiche o si sospetta di avere altri problemi che non siano quello erettivo (ma che potrebbero influire sul meccanismo erettile).

Per comprendere come risolvere le problematiche erettive, bisogna prima comprendere come viene provocata l’erezione del pene durante il rapporto sessuale, e poi quali possano essere le possibili cause di tale disfunzione per poter meglio scegliere il rimedio o le cure più adatte.

  • problemi di circolazione del sangue nella zona genitale o nel pene
  • problemi alla prostata (prostatiti, infiammazioni, cancro)
  • problemi ai testicoli
  • problemi cardiaci (anche lievi)
  • problemi di circolazione del sangue generale
  • eccesso di grassi e colesterolo
  • eccesso di zuccheri
  • obesità
  • lesioni gravi nell’area pelvica, all’apparato genitale, o alla spina dorsale (per esempio: ernia del disco)
  • pressione del sangue alta o troppo bassa
  • nicotina, fumo, tabacco e problemi respiratori
  • eccessiva sedentarietà
  • alcune forme di diabete
  • problemi di insulina
  • bassa produzione di testosterone
  • alcune malattie come il mordo di Parkinson, la malattia di Peyronie, sclerosi multipla
  • uso o abuso di alcool o droghe (anche il THC contenuto nei cannabinoidi come la marijuana)
  • interazione con alcuni farmaci (per esempio: antistaminici, antidolorifici, farmaci per l’ipertensione e tanti altri).

Durante o poco prima del rapporto sessuale, l’erezione del pene non avviene in modo automatico come spesso si sente raccontare in giro. Infatti, il meccanismo fisiologico dell’erezione ha il suo inizio nella parte più alta del corpo, fra i meandri della psiche e della mente.

In alcuni casi, la disfunzione erettile è provocata da un “mal funzionamento” nella zona genitale. In questo caso si dice che il problema erettivo ha una causa di tipo organico (o fisiologico).

Difatti, tra le varie possibili cause di tipo organico, troviamo:

Altri fattori di rischio per la DE sono anche l’ipogonadismo (la mancanza di produzione di ormoni sessuali), l’uso di droghe e di alcol, i danni cerebrali, una rara condizione chiamata malattia di Peyronie, il priapismo, la depressione, i problemi nei rapporti interpersonali, l’obesità, il fumo e le malattie renali croniche.

Non è sempre detto che si tratti di disfunzione erettile, per questo è sempre utile rivolgersi ad un medico per capire i sintomi. Spesso, specialmente negli uomini anziani, subentra la paura dei cambiamenti a livello fisico e mentale legati all’erezione e al rapporto sessuale. Non è da escludere che si tratti di impotenza psicologica.

Col passare degli anni, gli uomini notano dei cambiamenti fondamentali. Prima di tutto, impiegano più tempo per arrivare all’erezione, oppure non riescono ad arrivarci proprio. Inoltre, spesso l’erezione non dura per molto tempo e questo potrebbe provocare una sensazione di frustrazione nell’uomo. Un altro aspetto importante è che non sempre si percepisce bene l’arrivo dell’eiaculazione. Se dopo questa fase il rapporto continua, potrebbe risultare difficoltoso ottenere un’altra erezione.

Le pillole Erectiline favoriscono:
(il prodotto è 100% naturale e sicuro, non è necessaria ricetta medica)

La più diffusa è la disfunzione erettile, chiamata anche DE. La maggior parte degli uomini sperimenta questo problema dopo i 40 anni e, in modo maggiore, dopo i 60. Il 52% degli uomini tra i 40 e i 70 anni soffre di disfunzione erettile secondo quanto afferma un ampio studio chiamato il Massachussets Male Aging Studio. Gli studi più recenti hanno confermato la percezione comune che i problemi di erezione diventino più frequenti con l’età.

Molte delle cause delle malattie cardiovascolari contribuiscono anche a far sviluppare la disfunzione erettile. Oltre al diabete e all’ipertensione citate prima, c’è anche il colesterolo LDL alto. La disfunzione endoteliale, ovvero i problemi al rivestimento interno dei vasi sanguigni, sembra essere una causa primaria sia della DE che delle malattie cardiovascolari in generale.

A differenza di chi ha problemi di erezione a 20 anni, la causa di questo problema è legata semplicemente ai normali effetti dell’invecchiamento sul corpo. Con l’età, si verificano dei cambiamenti strutturali del pene che lo portano ad essere meno efficiente. L’età, infatti, porta una minor concentrazione di fibre elastiche e fibre muscolari lisce, le quali svolgono un ruolo importante nell’erezione. Un altro fattore che può portare a sviluppare questo problema dopo i 60 anni è sicuramente legato alle altre malattie. Quando si invecchia, il corpo è più debole, i movimenti sono più lenti e faticosi e il metabolismo è meno efficiente. La disfunzione erettile è spesso associata con l’aterosclerosi, il diabete e le altre malattie che diventano più comuni con l’avanzare dell’età.

Negli uomini tra i 60 e i 70 anni, il rischio di incorrere nei problemi di erezione aumenta notevolmente, specialmente in coloro che soffrono di ipertensione, diabete o problemi di cuore.

L’erezione non è affatto una cosa semplice, soprattutto in tarda età. Richiede una complessa interazione che coinvolge il sistema nervoso, il flusso sanguigno, gli ormoni e la psicologia dell’individuo. I muscoli all’interno del pene svolgono un ruolo fondamentale nell’erezione. Con la stimolazione sessuale, questi muscoli si rilassano, permettendo al sangue di fluire nel pene per provocare l’erezione.

You Might Also Like