Prostatite cronica o acuta – cause, sintomi e cura

  1. Latte e latticini,
  2. Pomodoro (per le persone di gruppo A e B).

Miraclin
Si usa spesso il Miraclin (che appartiene al gruppo delle tetracicline) per eliminare la prostatite.
Generalmente, si cura la prostatite batterica acuta con degli antibiotici per via endovenosa fino a 24 ore dopo la sparizione della febbre.
Al termine il medico prescrive di continuare la terapia antibiotica per via orale (con pastiglie) per 4 settimane per prevenire lo sviluppo di una prostatite batterica cronica.

In particolare, secondo la dieta del gruppo sanguigno, i problemi alla prostata possono essere causati da:

  • È caratterizzata da un’infiammazione della ghiandola prostatica
  • Non provoca sintomi specifici.

L’incontinenza non è un sintomo della prostatite
Si esamina l’urina per la presenza di batteri e globuli bianchi.

  • Infiammatoria – se ci sono i globuli bianchi nello sperma o nelle urine
  • Non infiammatoria – in assenza di globuli bianchi nelle urine o nello sperma.
  1. Stress,
  2. Danno ai nervi,
  3. Trauma fisico (equitazione, ciclismo e sollevamento di oggetti molto pesanti).

La diagnosi è confermata con un esame chiamato test di Stamey.
L’esame consiste nella raccolta dell’urina al mattino da dividere in 3 campioni:

Si classifica la prostatite in quattro tipi:

La prostatite cronica non batterica è una forma di prostatite, le cui cause non sono ancora state individuate con certezza, tuttavia si ritiene che questo disturbo possa derivare da una infiammazione o infezione persistente. La prostatite cronica non batterica non necessariamente si manifesta con sintomi specifici; in ogni modo, i sintomi più comuni associati a questo disturbo sono la difficoltà nell’urinare ed il dolore avvertito durante la minzione, in particolar modo nella zona pelvica.

La prostatite batterica cronica è un disturbo appunto di origine batterica, i cui sintomi sono simili a quelli della prostatite batterica acuta, tuttavia i sintomi sintomi di questo disturbo sono più lievi e si sviluppano gradualmente; la prostatite batterica cronica può colpire le persone di tutte le età, sebbene sia più comune negli uomini giovani e negli uomini di mezza età. Questo disturbo viene definito cronico, in quanto è causato da infezioni ricorrenti del tratto urinario.

La forma meno comune di prostatite è la prostatite batterica acuta, un disturbo che può colpire le persone di tutte le età; questo tipo di prostatite è, molto probabilmente, il più facile da diagnosticare, in quanto si manifesta con sintomi e segni ben riconoscibili.

I principali sintomi della prostatite cronica non batterica sono la difficoltà nell’urinare, il dolore avvertito durante la minzione e, più in generale, in corrispondenza dell’area pelvica; in alcuni casi, i sintomi della prostatite cronica non batterica non riescono ad essere distinti dai sintomi della prostatite cronica di origine batterica.

I sintomi della prostatite batterica acuta si manifestano improvvisamente ed in forma piuttosto acuta; i sintomi più frequenti di questo disturbo sono la sensazione di bruciore durante la minzione, la difficoltà nell’atto di urinare e, in alcuni casi, la febbre ed i brividi.

Esistono diversi tipi di prostatite, tra i quali alcuni sono più diffusi mentre altri sono decisamente meno frequenti; la durata e la gravità dei sintomi permettono, in genere, di distingue le varie forme di prostatite.

Le cause della prostatite non sono ancora state individuate con precisione, tuttavia sono state avanzate diverse ipotesi; per quanto riguarda le forme di prostatite batterica, è molto probabile che l’infezione sia causata dalla diffusione dei batteri da altri organi verso la prostata, inoltre si ritiene che questo disturbo non sia contagioso e non venga trasmesso sessualmente.

I sintomi associati alla prostatite dipendono dalla forma di prostatite che è stata sviluppata, tuttavia alcune forme di prostatite sono asintomatiche, mentre altre forme di prostatite si manifestano con sintomi analoghi ai sintomi di diverse infezioni delle vie urinarie; proprio per questa ragione, è estremamente importante rivolgersi ad un medico per avere una diagnosi certa della prostatite, in quanto, basandosi solamente sui sintomi, si potrebbe confondere la prostatite con un altro disturbo e viceversa, mentre un professionista è in grado di effettuare una diagnosi certa e di prescrivere il relativo trattamento.

I sintomi della prostatite batterica acuta associati a quasi tutte le forme di prostatite sono il dolore avvertito durante la minzione e la difficoltà nell’urinare, tuttavia l’infezione batterica associata alla prostatite acuta che, in genere, è una infezione di tutto il tratto urinario, può causare la comparsa di sintomi insoliti, quali la febbre ed i brividi.

You Might Also Like